La strada sale con vari ripidi tornanti nel bosco: ignorare una prima deviazione sterrata a destra, e imboccare la seconda (per Cave Campaccio – Passo della Focolaccia). Il monte Pisanino è monte severo che richiede sempre grande rispetto, sono possibili alcuni faticosi itinerari adatti anche ad escursionisti allenati ed esperti. Il Cavallo è la terza cima più alta delle Apuane, nonché una delle più difficili da raggiungere. Calcolare almeno un’ora. il monte principe per le arrampicate con la sua splendida parete Nord sfida per moltissimi arrampicatori che vengono qua da tutta Italia per scalarla. Per poter postare commenti, assicurati di avere Javascript abilitato e i cookies abilitati, poi ricarica la pagina. Nonostante questi vicini decisamente ingombranti, non ... La stagione invernale, almeno la prima parte, si decide solitamente a Novembre. Traverso su un nevaio lungo-degente! Clicca qui per istruzioni su come abilitare Javascript nel tuo browser. Continuare a seguire la strada marmifera (indicazioni Passo Focolaccia) che risale la ripida valle dell’Acqua Bianca. Alpi Carniche Occidentali - Vie Classiche e Moderne, La manutenzione dei sensi [RECENSIONE e INTERVISTA a Franco Faggiani], Trento Film Festival 2018, I FILM: appunti sparsi. La sua cresta aerea, con le cime rocciose che si susseguono come gobbe, è uno degli scorci più caratteristici della catena, e “cavalcarla” è un’esperienza indimenticabile soprattutto d’inverno (Monte Cavallo – Traversata: sul filo delle creste in inverno). – di nebbia, può risultare difficile da rintracciare. Il percorso finale è su roccette per poi confluire nella marmifera che porta al passo. Il nostro itinerario inizia dalla Val Serenaia (conosciuta anche come Orto di Donna), stupenda valle orlata dalle maggiori vette apuane, da cui ha origine il Serchio di Gramolazzo. parte la mitica via Vandelli (sent 35), voluta dal Duca Francesco III d'Este per collegare Massa con Moden a attraversando le Apuane per il Passo della Tambura. Il percorso finale è su roccette per poi confluire nella marmifera che porta al passo. CHI SIAMO. Monte Procinto m.1177 Monte Matanna m.1317 Monte Nona m.1297 Alpi Apuane; Pizzo d’Uccello m.1781 Alpi Apuane variante via normale; Wanderwege zu FUSS; Wanderwege SCHWER. 5 Settembre 2018. La nostra escursione ci Dietro il monte Pisanino. Per vedere le famose conchiglie rovesciate arrivati in cima si va a destra poi si può tornare indietro o scendere per il Canal Cambron con attenzione, oppure risalire la gobba e scendere alla Foce di Cardeto (II/III). Monte Cavallo: descrizione della via normale di salita a Monte Cavallo nel gruppo La Maiella con itinerario, tempi e difficoltà (relazione del 18/07/2007 di Giuseppe A. ) L5 - Muro verticale con spit molto ravvicinati (15 m, 6a) La discesa a piedi sul selvaggio versante meridionale ha dato un valore aggiunto alla giornata. Comoda piazzola all’attacco (1,30 h). – Condizioni neve e ghiaccio Appennino Tosco Emiliano, Via Castiglioni Bramani al Corno Gioià: una cresta selvaggia nel cuore dell’Adamello, Spigolo Ovest al Cornetto di Salarno: una classica poco frequentata dell’Adamello, cookie policy.\r\n\r\nChiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all\u2019uso dei cookie. Un giro agli Adventure Award Days 2018, Obiettivo sugli Arco Adventure Awards Days 2018, I have a dream! SCOPRI LE NOVITA' EDITORIALI SULLA MONTAGNA DI: Chi sono le Guide Alpine e gli Accompagnatori di Media Montagna, Proposte di trekking e scalate in montagna, Edizioni Il Lupo - Alta Maremma e Selva del Lamone, Edizioni Il Lupo - Carta Alpe di San Benedetto, Edizioni Il Lupo - Carta Alta Valle del Lamone, Edizioni Il Lupo - Carta Altipiani Maggiori d Abruzzo, Edizioni Il Lupo - Carta Monte Catillo - Monti Lucretili - Monte Navegna - Cervia, Edizioni Il Lupo - Carta Monte Genzana e Monte Rotella, Edizioni Il Lupo - Carta Monti Prenestini, Edizioni Il Lupo - Carta Monti Simbruini e Ernici Occidentali, Edizioni Il Lupo - Carta Velino - Sirente, Edizioni Il Lupo - Lucretili, Catillo e Navegna, Iter Edizioni - Monte Velino - Altopiano delle Rocche - Monti della Duchessa, Monte Velino - Altopiano delle Rocche - Monti della Duchessa, Carta Monte Catillo - Monti Lucretili - Monte Navegna - Cervia, Carta Monti Simbruini e Ernici Occidentali, 4 giugno 1944 - L ultima conquista di Roma, Monte Catillo - Monti Lucretili - Monte Navegna - Cervia, Sui sentieri del lago di Bracciano e del lago di Vico, Mountain bike in Appennino Settentrionale, Appennino Centrale, parole, storie, ricordi, Ciaspolando nel parco dei Monti Simbruini, Alta Maremma e Selva del Lamone - Edizioni Il Lupo, Bambini in Appennino - Alberto Osti Guerrazzi, Aldo Frezza. Risalire per prati fino alla base (cordino per prima sosta). L’arrampicata è prevalentemente di placca, a volte tecnica ma mai sostenuta; la roccia, a parte un paio di tratti verso la fine, è ottima, di tipo scistoso a striature e liste orizzontali che ricordano ora le Torri di Monzone, ora la Pietra di Bismantova. Monte Cavallo m.1895 Alpi Apuane cresta ovest e traversata integrale; Monte Cavallo m.1895 Cresta Nord Alpi Apuane; Monte Pisanino m.1947 Alpi Apuane (Canale Sambuco) Monte Pisanino m.1947 Alpi Apuane cresta della Bàgola Bianca © Copyright, MONTE CAVALLO (QUOTA 1874) – GLI SMEMORATI, "Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalit\u00e0 illustrate nella cookie policy. Da qui alla cima N., poi si pu√≤ continuare per la cresta sommitale del monte Cavallo traversando tutte le cime per poi scendere al rifugio Aronte attraverso la Forcella di Porta (via normale). 5° tiro: dritti per la placca appena a sinistra della sosta, puntando a un vago diedro che si risale inizialmente grazie a buone lame, poi con prese via via più piccole. 6° tiro: dritti sopra la sosta poi piegare a sinistra seguendo una rampa-diedro. Doppia di 40 m (servono 2 corde da 60) dall'anello cementato, accanto al diedrino della via normale sul versante Ovest. Da qui facilmente si scende al Bivacco Aronte e alla cava del Passo Focolaccia, che si traversa con un lungo giro. Il Monte Pisanino e’ la montagna più elevata delle Alpi Apuane, la sua risalita presenta tratti in forte pendenza e piuttosto scivolosi. NOTA: La via in origine finiva qui: visibile traccia sui prati a sinistra, che con un po’ di ravanaggio porta in cima; l’ultimo tiro è stato “aggiunto” in seguito. Monte Pisanino mt. E’ possibile anche partire dalla val Serenaia seguendo il sentiero 178 e svalicando da Foce Cardeto: un avvicinamento un po’ più faticoso ma senz’altro più ameno rispetto alla lunga e noiosa marmifera della Focolaccia. Scendiamo con cautela, il canale è molto ripido, e superiamo Foce Altare, luogo magico e unico. Gli Smemorati è stata la prima linea ad essere salita, e nonostante due brevi trasferimenti su erba risulta logica e diretta, permettendo – a differenza delle vie vicine – di uscire proprio in vetta ad una delle “gobbe” del Cavallo. considero personalmente il Cavallo il monte più bello e il più ricco di fascino di tutte le Alpi Apuane. - Condizioni neve e ghiaccio Appennino Tosco Emiliano, L'inferno può attendere: salita 'goulottica' allo Scalocchio, Picche, picche, picche - Condizioni neve e ghiaccio Appennino Tosco Emiliano, Sterpara - Canalino NO, una 'Salita con vista' sopra il Lago Santo, Delta Minox al Pilastro di Scingino (Valmasino), Monte Bianco: riflessione sulle limitazioni alla via normale francese. Oppure pi√π velocemente dal canal Cambron ottimamente attrezzato a corde doppie. La sua cresta aerea, con le cime rocciose che si susseguono come gobbe, è uno degli scorci più caratteristici della catena, e “cavalcarla” è un’esperienza indimenticabile soprattutto d’inverno (Monte Cavallo – Traversata: sul filo delle creste in inverno). Top Menu. ... una placca di roccia che scende ripidamente verso la carcaraia. The north-western sector of the Alpi Apuane is the most important part of the whole range. Here you can find the three highest mountains: Monte Pisanino (1947m), Monte Tambura (1894m) and Monte Cavallo (1889m). Wild Ski Appennino: alla scoperta delle ripide discese dell'Appennino Tosco-Emiliano [RECENSIONE e ... Ghiaccio salato: una guida nel magico inverno delle Alpi Apuane [RECENSIONE e ... Libero nell'aria, la biografia di Patrick Edlinger, Monte Cavallo – Traversata: sul filo delle creste in inverno, M. Franceschini, F. Recchia, Toscana e Isola d'Elba, Falesie e vie moderne, MONTE CAVALLO VIA DEGLI SMEMORATI RELAZIONE PDF, Vista su Casania: un’arrampicata alla scoperta del Monte Antona, Via il Cappuccio del Fungo, classica facile al Trapezio di Tessari, Pizzo Maggiore (Zucchi di Cardeto/Alpi Apuane) – Canale della Galleria. Nonostante la sgambata per raggiungerla (circa due ore! … Alpinismo marittimo: Spigolo dei Chiavaresi... col gommone! L8 - Si va a sinistra facile (consiglio sosta, 15 m) Arrivati ai piedi del Cavallo, guardando da destra a sinistra, avremo Foce di Cardeto, Canal Cambron, Piller Cambron: subito a sinistra su evidente placca inizia la via aperta nel 1998. Monte Cavallo di Azzano metri 1020. Considerare però che la normale al Cavallo (la cui vetta è raggiungibile in pochi minuti a destra, faccia a mare) non è segnalata, e pur non presentando difficoltà particolari va affrontata con cautela; nel caso – molto frequente! Alpi Apuane – Cresta integrale della Roccandagia dal Passo della Tombaccia. Per la discesa consiglio la via normale del Cavallo: arrivati in cima (dove si ammira un panorama fantastico) si prende a sinistra per filo di cresta, si scende dalla gobba e poi si risale (fare attenzione), quindi si scende di nuovo, arrivati alla fine della gobba si prende a destra per traccia di sentiero fino a incrociare il sentiero CAI 167, poi subito a sinistra per il Bivacco Aronte dove si prende la strada marmifera che riporta alla base. Superare una sbarra (parcheggio raggiungibile dai fuoristrada) e continuare superando qualche tornante ormai in vista della parete. Arrivati in cima potremo vedere uno splendido panorama che va dal mare alla catena appenninica e su tutte le Alpi Apuane, inoltre anche per la via normale di cresta è una delle cime più difficili delle Apuane. 2° tiro: in diagonale a destra sempre su ottima roccia, con qualche vena di quarzo. Si prosegue, sempre in ripida salita con qualche roccetta, giungendo infine alla Foce del Cardeto (1642 m.), un passo tra il Monte Cavallo e gli Zucchi. Overview . Scendendo si individuano due tracce più marcate che tagliano il versante: conviene imboccare la più alta, che traversando sotto le pareti conduce alla Forcella di Porta senza perdere quota; la più bassa è il sentiero 167 che sale dal vallone degli Alberghi, e arriva a sua volta alla suddetta forcella. Qua il sentiero scende fino alla buca della neve ed all’imbocco della via normale per il Pisanino, poi percorre le pendici del monte Cavallo lasciandosi a sinistra il 178 per l’Acqua Bianca. La via degli Smemorati risale quella a sinistra, sormontata da strapiombi, mentre a destra del diedro sale la via dei Cherubini. Hai disabilitato Javascript. Incontrate altre cordate: due sulla nostra via, partite molto prima di noi; altre su vie vicine, anche a Punta Carina. Una seconda possibilità, più difficile ma rapida – da valutare se si è partiti dalla val Serenaia – è di salire la vetta principale (1890) per poi scendere lungo l’esposto tratto di cresta (passi di I e II) che conduce alla sella dove sbuca il canal Cambron. Alpinismo Apuane: Pisanino dalla Bagola Bianca, cresta nord del Cavallo, ... (via normale di salita al Pisanino). Rimontare uno spigoletto e un saltino verticale, dunque ancora a destra fino alla sosta (30 m, 4c). Spostarsi ancora più a sinistra fino al piccolo terrazzino di sosta (30 m, 5b). E’ possibile scendere in doppia sulla via (soste con maglia rapida), ma è decisamente più consigliabile la discesa a piedi. ... a destra in discesa inizia la via normale al monte Pisanino, teniamo il sentiero CAI … Monte Contrario 1789 m (3) Foce di Cavallo 1700 m (3) Geo-Tags: I Zeitbedarf: 2:30 Aufstieg: 250 m : Abstieg: 250 m : Strecke: Cava 27,Passo delle Pecore,cresta ovest fino in vetta,discesa per la cresta est fino alla foce di Cavallo,quindi discesa fino al sentiero 179,da qui … La montagna dai fianchi piuttosto dirupati ... L‘Adige, i suoi canali, l’autostrada del Brennero, la ferrovia, le due provinciali gemelle si rincorrono e intrecciano come nastri nella pianura ... Gli Zucchi di Cardeto sono tre cime lungo la dorsale fra Pisanino e Cavallo. Scendere la cresta verso Sud (sinistra faccia a mare), superando una selletta per poi rimontare su terreno scosceso un’altra gobba – passi di I grado un po’ esposti. Via normale . 3° tiro: breve tiro di trasferimento: salire per roccette ed erba, dunque seguire una cengetta a sinistra fin sotto al secondo ordine di placche  (8 m, I, misto-erba). Anno nuovo… ‘solita’ noia! ... è un’antecima del Monte Grondilice nelle Alpi Apuane. Clicca qui per istruzioni su come abilitare Javascript nel tuo browser. Arrivati in cima potremo vedere uno splendido panorama che va dal mare alla catena appenninica e su tutte le Alpi Apuane, inoltre anche per la via normale di cresta è una delle cime più difficili delle Apuane. Per ulteriori informazioni, clicca qui! In occasione della nostra ascesa siamo saliti e ridiscesi dalla via normale del Canale delle Rose, senz’altro più semplice rispetto al sentiero della Bagola Bianca. Sulla parete nord est, affacciata sulla valle dell’Acqua Bianca, sono state attrezzate alcune vie moderne a spit, che hanno reso appetibile agli alpinisti non solo invernali questa montagna meravigliosa. Le vie del Cielo: una nuova guida per il granito ... Apuane 80 itinerari classici e d'avventura [RECENSIONE e INTERVISTA a Claudio Bocchi ... NOVITÀ! Bella giornata, clima ottimale, bella gente (gruppo EE Sez. Si prosegue in discesa in direzione della Valle dell’Acqua Bianca ; dopo circa 100 m. di dislivello si incontra una scritta blu su un masso che indica l'inizio della normale al Pisanino. L1 - E´ l´unico tiro un chiodato un po´ più lungo (50 m, 5c) ", Ottima a spit, un po' lontani solo all'inizio della via, Marmifera, e sentiero CAI 167, tracce sulla cresta. Di nuovo dritti per placca a gradoni fino alla cengia con la sosta. Alpinismo marittimo: Spigolo dei Chiavaresi... col gommone! L2 - Si prosegue per placche (30 m, 5c) Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la Privacy policy e Cookie policy. Ignorare un primo bivio per Foce Cardeto, e proseguire sulla marmifera oltrepassando l’invaso del canale Cambron. Seguirlo in discesa lungo una vaga traccia su terreno ripido ma mai difficile fino a reimmettersi nel sentiero 179. Relazioni di vie di Arrampicata nelle Alpi Apuane. Risalire la strada marmifera fin dove possibile con la propria auto, in linea di massima poco dopo una galleria. Qua il sentiero scende fino alla buca della neve ed all’imbocco della via normale per il Pisanino, poi percorre le pendici del monte Cavallo lasciandosi a sinistra il 178 per l’Acqua Bianca. Monte Procinto m.1177 Monte Matanna m.1317 Monte Nona m.1297 Alpi Apuane; Pizzo d’Uccello m.1781 Alpi Apuane variante via normale; Wanderwege zu FUSS; Wanderwege SCHWER. 8° tiro: risalire la paretina su roccia stupenda, con liste marroni che sembrano appiccicate alla placca di marmo. Seguendo la marmifera si torna 100 metri sotto l’attacco. Monte Cavallo 1895 m. Alpi Apuane, as their name says, are comparable to the Alps rather than the neighbouring Northern Apennines, notwithstanding their distance from the alpine chain and their moderate height (the highest peak doesn’t join the 2000 meters of altitude). Il M. Cavallo, seconda cima delle Alpi Apuane, è una cima atipica, infatti sono quattro cime (o gobbe). Qua il sentiero scende fino alla Buca della Neve e all’imbocco della via normale per il Pisanino, poi percorre le pendici del Monte Cavallo lasciandosi a sinistra il 178 per l’Acqua Bianca. L7 - Ancora per placche scalinate (30 m, 4c) Giornata soleggiata e abbastanza calda, la nebbia è rimasta più bassa di noi regalandoci un bello spettacolo una volta in cresta. Il Monte Antona è cucuzzolo delle Alpi Apuane che non raggiunge i 1000 metri. CAI Montagna Pistoiese). È maestoso a vedersi con le sue “gobbe” nude che lo movimentano come un’onda di pietra sia dal versante garfagnino che da quello massese. Inizia dal fondo di Val Serenaia, con il sentiero 178 si arriva alla Foce di Cardeto. APUANE - Monte PISANINO per via normale domenica 20 maggio 2018 ... Il Monte Pisanino con i suoi 1.947 metri è il monte più alto delle Alpi Apuane e per ... Grondilice, il monte Contrario, il monte Cavallo, la Tambura. CAI Prato, Sezione "Emilio Bertini" - Vie Normali Valle d'Aosta. Da Castelnuovo Garfagnana si seguono le indicazioni per Vagli, poi si prosegue per Campocatino, al primo bivio si segue l´indicazione Gorfigliano, di nuovo al primo bivio a sinistra si prosegue per Passo Focolaccia, prima della galleria si parcheggia a sinistra. REDCLIMBER: relazioni, immagini, storie di montagna; ... riflessione sulle limitazioni alla via normale francese. 7° tiro: altro tiro di trasferimento: seguire la cengia a sinistra fino alla sosta, sotto una bella placca (15 m, facile). del monte Cavallo, nell'anfiteatro alla destra orografica del canal Cambron. Il M. Cavallo, seconda cima delle Alpi Apuane, è una cima atipica, infatti sono quattro cime (o gobbe). 4° tiro: dritti sopra la sosta, poi piegare leggermente a sinistra su bellissima placca squamosa, con arrampicata tecnica. Via storica che risale la parte Sud – Est del Monte Contrario (1746 m) nelle Alpi Apuane. 01/08/2010 Pizzo d'Uccello ( mt 1781 ) uno dei monti pi belli delle Alpi Apuane e la sua piramide rocciosa gli conferisce un aspetto alpino e severo. Via degli Smemorati: divertente arrampicata di placca sul monte Cavallo Il Cavallo è la terza cima più alta delle Apuane, nonché una delle più difficili da raggiungere. Raggiunto un secondo bivio per Foce Cardeto, salire dritti per deboli tracce su erba puntando a un grande diedro che separa due evidenti placconate. Si citano altre vie sul versante nord del Cavallo: Cherubini (max 6a), Lovable (5c/6a), Arte e Maniera (6a). Qui vado a descrivere la salita per la via normale ma esistono anche altri percorsi, come la Bagola Bianca, anch’essa piuttosto difficile. Traversata integrale delle quattro "gobbe" del monte Cavallo, salita molto impegnativa riferita solo a escursionisti esperti con attitudini alpinistiche e conoscitori delle alpi Apuane. Via “Il Cavallo Ammaestrato” Apritori: Marco Merlini e Maurizio Santini Il monte Cavallo (“Cavallino nella vulgata) è quel rilievo montuoso che separa Azzano da Basati, paese da cui se ne vedono i torrioni sommitali: Piegare poi a destra fino a un terrazzino con la sosta, proprio sotto gli strapiombi (45 m, 5a). 0. Adamello Ovest. Prima salita: Gianfranco Cotelli, don Giovanni Martinelli, Luciano Soldini, 1998. Uscire dal diedro a sinistra e raggiungere più facilmente la sosta (20 m, 5c, passi 6a). Scopri di più su Escursione n. 10: Traversata del Monte Cavallo sul nostro sito web ufficiale. Il percorso finale è su roccette per poi confluire nella marmifera che porta al passo. Il Cavallo è la terza cima più alta delle Apuane, nonché una delle più difficili da raggiungere. Pizzo d’Uccello m.1781 Alpi Apuane variante via normale; Wanderwege zu FUSS; Wanderwege SCHWER. Pizzo d’Uccello m.1781 Alpi Apuane variante via normale; Wanderwege zu FUSS; Wanderwege SCHWER. Also, the most alpinistic mountain, Pizzo d'Ucello is part of this sector, standing aside to the north and connected to the main ridge by the Garnerone Ridge. This fact is due to their steep and impressive walls, together with their geological origins. 1946. Abbiamo sbagliato l’avvicinamento, lasciando la macchina in una marmifera parallela a quella delle Cave Campaccio… ma molto più in basso! Dopo un passaggio tecnico su lama, si prosegue su belle liste, andando a prendere un diedrino. Le vie descritte in questo sito sono state percorse e descritte con la maggior precisione possibile, ma questo non può in alcun modo sostituire la valutazione e responsabilità personale. Sicuramente per chi dispone di un fuoristrada l’accesso risulta decisamente più veloce! Ricorda molto vagamente “la vela” del Monte Cavallo, anche per il tipo di roccia, a scaglie non molto compatte. Dal parcheggio in cima al paese di Resceto (510 m s.l.m.) Spostarsi un po’ a destra seguendo una sequenza di ottime lame, poi di nuovo dritti su roccia via via più scagliosa, che diventa decisamente pessima avvicinandosi alla sosta (posta più a destra), attrezzata 3 metri sotto la vetta (35 m, 5c). Monte Cavallo m.1895 Alpi Apuane cresta ovest e traversata integrale; Monte Cavallo m.1895 Cresta Nord Alpi Apuane; Monte Pisanino m.1947 Alpi Apuane (Canale Sambuco) Monte Pisanino m.1947 Alpi Apuane cresta della Bàgola Bianca ... e scendendo dalla “normale” che porta alla … Raggiungere Gramolazzo, salendo dalla Lunigiana o dalla Garfagnana: da qui seguire le indicazioni per Gorfigliano prima, e per Campocatino dopo. Calcolare almeno 2 ore. 1° tiro: salire dritti lungo la placca inizialmente facile (spit lontani) poi mano a mano più ripida. Missione Jalovec: seguendo creste dimenticate fra Italia e Slovenia, L'avventura divertente. Scendere per placca appoggiata stando a destra del filo, e raggiunta l’ampia sella erbosa sottostante scendere per i prati ripidi lato mare, seguendo una debole traccia compresa fra un canale a sinistra e a destra il costone roccioso che scende dalla “gobba” appena superata. ), la via ci è piaciuta. Si tratta di una via impegnativa con due punti chiave sui tiri 5 e 9 sul 6a ma con chiodi nei punti difficili molto ravvicinati, usare scarpette d´arrampicata, inutile portare materiale per integrare la via, e buon divertimento. Si arriva sulla cengia mediana, che si segue camminando a dx (faccia a monte) fino al canale detritico che scende dall'Intaglio con la Punta Questa (1 passaggio di II in discesa per abbandonare la cengia). Roccia molto brutta negli ultimi metri (45 m, 4c). Se si dispone di un fuoristrada si può proseguire fino alla sbarra dove si parcheggia 100 m prima, risparmiando 1 h di cammino. Via gli smemorati (Monte Cavallo - Apuane) (inserita da AntonioBiondi) E' una via chiodata da Gianfranco Coltelli, Don Giovanni Martinelli e Luciano Sodini nel lontano 1998, siccome la via conta parecchie ripetizioni ci è sembrato utile pubblicare la relazione.L'attacco della via si trova al centro della parete N.E. L3 + L4 - Si risale una piccola cengia erbosa (9 m) poi si sale per placca molto bella (30 m, 5c) Molte altre possibilità più brevi nel gruppo di Punta Carina. È in assoluto il percorso meno impegnativo pur essendo lungo e faticoso. L9 - Salire l´ultima placca e si arriva a 3 m dalla vetta (30 m, 6a). Data la mia prima descrizione spero di essere stato abbastanza chiaro e preciso. Balzo Nero dalla Via degli Scappi (Anello da Vico Pancellorum) Balzo Rosso e Schiena dell'Asino (Anello da Vico Pancellorum) Monte Cimo e Costa di Mazzalucchio (Anello da Limano)